La bellezza della riviera dei fiori non ha tempo: è tanto bella oggi come lo era quando ci viveva Eugenio Montale che ne decantò il fascino nelle sue poesie.

Il suo fascino è senza tempo e offre uno degli scorci di costa più suggestivi al mondo. Le principali località della riviera dei fiori che ogni anno attirano turisti da tutto il mondo sono: Imperia, ricca di storia e di spiagge mozzafiato; Diano Marina, cuore pulsante del turismo estivo ligure; Ventimiglia, dove i più religiosi possono visitare la Cattedrale dell’Assunta e la Chiesa di San Michele; Sanremo, famosa per i fiori e per il festival.

La riviera dei fiori si caratterizza per spiagge di tutti i tipi: ampie, con gli scogli ma anche con la sabbia. Proprio queste ultime, concentrate prevalentemente nella località di Diano Marina, sono tra le principali mete italiane scelte dalle famiglie con bimbi piccoli per le vacanze estive di luglio o agosto.

Ecco quali sono le principali attività da proporre ai vostri piccoli durante il soggiorno nella bellissima Riviera dei fiori.

Whale Watching nella Riviera di Ponente

Tutti i bambini adorano gli animali marini, invece di andare all’acquario proponete loro di vederli direttamente nel loro habitat naturale: il mare!

La Whale Watching di Sanremo organizza gite marine verso il Santuario internazionale dei Cetacei – un’area marina protetta internazionale tra la Costa Azzurra, la Liguria, la Corsica e la Toscana – alla ricerca dei tanto amati delfini e delle rare balenottere. I bambini resteranno entusiasti ed affascinati da questo misterioso mondo sottomarino.

L’escursione è consigliata a bambini e ragazzi di tutte le età. Questi ultimi fino a 14 anni possono usufruire della tariffa ridotta; mentre dai 0 ai 4 anni il biglietto è gratuito. La partenza è prevista in varie località, da Sanremo si parte dal Porto Vecchio. Si consiglia un abbigliamento sportivo, gli occhiali da sole e l’immancabile cappellino. Infine, se la fortuna non fosse dalla vostra parte e non riusciste a vedere i cetacei non preoccupatevi, avrete diritto ad effettuare un’altra escursione a partire dal giorno successivo.

Parchi Avventura

La Liguria è ricca di parchi avventura che offrono ai bambini la possibilità di sfogare la loro energia. Senza contare che un’esperienza al parco avventura è molto costruttiva in termini di apprendimento, gestione della paura e può insegnare ai bambini come valutare al meglio i rischi.

Verranno messi alla prova tra ponti tibetani, passaggi sospesi nel vuoto, teleferiche con carrucole appese ai cavi…ma non preoccupatevi troppo, il divertimento è assicurato. Finita l’avventura i più piccoli potranno riposarsi nei centri attrezzati e tutta la famiglia potrà rilassarsi e ristorarsi al meglio mangiando pesce fresco al ristorante. Alcune strutture che offrono questo servizio in Liguria sono: il Parco avventura Mendatica (Imperia), il Parco avventura Solleone (Alassio) e il Parco avventura Val di Vara (Maissana).

Ma ricordatevi: non c’è divertimento senza accorgimento. Questo comporta un’attenta verifica dell’età e dell’altezza minima per accedere al parco nonché del peso massimo per salire sulle attrezzature. In aggiunta, se anche i più grandi vogliono cimentarsi nell’arrampicata, nelle vicinanze di Sanremo c’è il PistaParcoArma attrezzato con pareti artificiali.

Per concludere, la Liguria continua ad essere una delle località maggiormente apprezzate dalle famiglie italiane con bambini piccoli per una vacanza. Questo perché non solo è ricca di paesaggi mozzafiato, mare cristallino e città storiche ma offre anche una miriade di servizi approvati sia da grandi che dai piccini!